fbpx
s

Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem ei est. Eos ei nisl graecis, vix aperiri consequat an.

SEUN KUTI.

Seun Kuti è il figlio più giovane del pioniere dell’afrobeat Fela Kuti. Ha trascorso la maggior parte della sua vita a preservare ed estendere l’eredità politica e musicale di suo padre come leader dell’ex band di suo padre Egypt 80. Kuti è nato all’inizio del 1983. Ha mostrato interesse per la musica di suo padre dall’età di cinque anni ea nove ha iniziato ad aprire gli spettacoli di Fela, cantando un gruppo selezionato di canzoni con l’Egitto 80 prima che suo padre salisse sul palco. Come sassofonista e percussionista in via di sviluppo, è entrato nei ranghi formali della band prima dei 12 anni. Fela è morto nel 1997 e Seun, in adempimento dei desideri di suo padre, ha assunto il ruolo di capo dell’Egitto 80; lo ha eseguito da allora.
Durante la sua adolescenza, Kuti ha diviso il suo tempo tra la band e la scuola, partecipando all’African Football. Da quando aveva 18 anni, ha perseguito la musica a tempo pieno. I suoi spettacoli erano sempre un mix dei brani di suo padre e dei suoi. Sebbene l’anziano Kuti non abbia mai eseguito il suo lavoro registrato sul palco, Seun ha ritenuto importante che queste composizioni fossero ascoltate dal vivo e le ha aggiunte al suo set.
Lungo la strada, Seun ha iniziato ad aggiungere la sua svolta alla musica, scavando in profondità nelle varie tradizioni africane per riflettere le lotte e le culture del continente. La sua registrazione di debutto, Seun Kuti & Fela’s Egypt 80, è stata inizialmente pubblicata da WM Recordings nel 2008, e successivamente ripresa per la distribuzione da Mr. Bongo. Mentre molti fuori dall’Africa lo hanno criticato per aver usato il nome Egypt 80, i critici hanno abbracciato la sua spinta musicale e il suo fervore improvvisativo. Mr. Bongo ha anche pubblicato il suo set Molte cose nello stesso anno, che ha attirato più elogi che critiche.
Seun è stato in tournée in tutto il mondo e ha suonato per un pubblico entusiasta e ricettivo a Detroit, New York, Los Angeles, Chicago, Filadelfia, Parigi, Londra, Tokyo e soprattutto Lagos. Nel 2011, ha inciso From Africa con Fury: Rise per Knitting Factory Records. È stato coprodotto con Brian Eno e John Reynolds. Il set si è rivelato essere la sua svolta; è arrivato sia su Billboard che sulle classifiche internazionali digitali. Seun Kuti & Egypt 80 – la band conservava ancora tre quarti del gruppo che suonava, protestava e veniva arrestato con suo padre – girava il mondo senza sosta, suonando spesso spettacoli di più ore che erano tanto pesanti per l’improvvisazione di gruppo quanto loro erano in composizione. La musica non ha mai deviato dall’apertamente politico. Il giovane Kuti ha continuato ad affermare che “Fela sarà sempre il numero uno”, nonostante stesse cambiando e trasformando l’afrobeat con la sua firma musicale in crescita e in evoluzione.
“Come figlio dell’icona afrobeat Fela Kuti, Seun Kuti porta una torcia per i groove contagiosi e la scrittura di canzoni politiche”.
– NATIONAL PUBLIC RADIO, RADIO PUBBLICA
Provenienza

NIGERIA

Disponibilità

UK & Centro-Est Europa

Contatto